Indietro
1920x580

Sneakers fantastiche e dove trovarle

Tomaie riciclabili, zero emissioni

Ci voleva la giornata della terra per fare il punto della situazione. In realtà, sul tema dell’impatto ambientale e delle emissioni di carbonio, i grandi brand stanno già lavorando.

Move To Zero è il viaggio di Nike verso un futuro a zero emissioni di carbonio e zero sprechi. Una delle tappe più importanti di questo viaggio è la scelta dei materiali, poiché rappresentano oltre il 70% dell'impronta di qualsiasi prodotto. Riutilizzando materie plastiche, filati e tessuti, Nike ridurrà significativamente le emissioni prodotte. Nike propone le Crater Impact, sneakers moderne e accattivanti, realizzate con almeno il 25% del peso in materiale riciclato.

Adidas ha un approccio olistico alla sostenibilità ovvero materiali riciclati e cotone sostenibile. Obiettivo: ridurre la propria impronta di carbonio del 30% entro il 2030. Uno dei primi prodotti nati da questa filosofia è il nuovo modello Stan Smith Primegreen. Da sempre iconico, questo modello torna in versione ancora più sostenibile, grazie alla tomaia in materiale riciclato al 50% e alla suola in gomma di scarto. 

Il 95% dei modelli sintetici Buffalo sono di realizzazione vegana approvata PETA, il che significa che sono prodotti senza materiali di derivazione animale. I prodotti vegani che utilizzano la plastica per sostituire la pelle e ricrearne le caratteristiche, sono la scelta migliore per il benessere degli animali. Per compensare l'aggiunta di materie plastiche, Buffalo si impegna a utilizzare sempre più fibre riciclate anziché qualità vergini nella propria produzione, per ridurre il proprio impatto ambientale in futuro. Viene utilizzato anche il cotone biologico come alternativa sostenibile all'agricoltura convenzionale.

Tutti questi meravigliosi modelli si trovano da Foot Locker.

foot locker

Eventi

Bello, italiano, sostenibile

Stiamo parlando di lip gloss!