Indietro
1920x580

La foresta urbana di Boeri

Per camminare nel verde ovunque

Laforestazione urbana è un passo fondamentale per contrastare gli effetti del cambiamento climatico e per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Per questo le città dovrebbero essere più verdi: una foresta urbana può diventare un'opportunità per migliorare la salubrità dell’ambiente, e implementare la biodiversità, permettendoci di valorizzare la nostra eredità per le generazioni future.

L'installazione di Timberland al Salone del Mobile  nasce proprio dall’importanza del ruolo che ha la natura, enfatizzando la visione del marchio per unfuturo più verde ed equo, così come dal concetto di circolarità, dove nulla viene sprecato. Il progetto, parte di Tortona Design Week, vuole sottolineare l’impegno green del marchio non soltanto promuovendo il rinverdimento delle aree urbane, ma anche evidenziando le ultime novità in termini di prodotti eco-innovativi. Un'attrazione significativa e riconoscibile realizzata sull’acqua della Darsena di Milano, progettata da Stefano Boeri Interiors. L’obiettivo dell’installazione Floating Forest non è solo trasmettere nuove forme di responsabilità ambientale e nuove modalità di occupazione e trasformazione degli spazi urbani, ma offrire unluogo di incontro e conciliazione tra lasfera naturale e i cittadini. Uno spazio per la socialità dove accorciare la distanza che di solito si infrappone tra i cittadini e la natura.

La foresta è concettualmente e fisicamente studiata come unecosistema indipendente, dove 610 alberi e più di 30 specie moltiplicano la biodiversità, attivando i benefici ambientali legati alla forestazione urbana, in connessione con gli altri spazi verdi di Milano.

La foresta offre un'immersione, sia fisica che virtuale, che attraverso il profumo dei fiori e la qualità tattile delle specie selezionate, coinvolge tutti i sensi.
Sono presenti diversi alberi come Acero, Betulla e Malus; arbusti come Aronia Nera, Ortensia, Mahonia e Pittosporo; erbacee perenni come Stipa, Eulalia, Anemone, Emerocallide, Verbena viola e Pampa. La prima area di interesse viene associata a Timberloop Take Back Progam, che incoraggia i consumatori a restituire qualsiasi prodotto Timberland® arrivato alla fine del proprio ciclo di utilizzo, per essere riutilizzato, riciclato in nuovi prodotti, o rimesso a nuovo per la vendita, disponibile sia online che in alcuni negozi selezionati Timberland. La seconda esperienza si lega alla tecnologia GreenStride, suole composte per il 75% da canna da zucchero proveniente da fonti rinnovabili e gomma ricavata dagli alberi, per renderle naturalmente comode, con ammortizzazione a ogni passo.

Per camminare, vi suggeriamo le Timberland EarthKeepers, perfette!

timberland

Eventi

Un bikini in Madras

E un pareo monogram